giovedì 21 aprile 2016

Torta salata stramba con le barbe di frate

Sono sempre in cerca di nuove ricette per nuove torte salate, buone e veloci, da portare alle cene o per soddisfare me stessa . 
Come sai non sono io la cuoca di casa, eppure, udite udite, anche le non-cuoche devono mangiare o presentare cibarie in tavola all'occorrenza.
Le barbe di frate sono tra le mie verdure preferite. Le preparo senza prepararle, come solo io so fare. Metto su l'acqua, un po' di sale, sbatto le barbe in pentola e attendo che si cuociano. 
Le scolo, le dispongo alla bell'e meglio nel piatto. Olio, sale e - fondamentale - limone.
La torta che ti propongo oggi è decisamente meno sana... mica te la devi mangiare tutta!
Il marito ci ha messo 30 minuti, cottura compresa. Direi che è perfetta per quelle cene che capitano tra capo e collo e dove alla domanda: "Porto il vino?" ti rispondono: "Siamo pieni di vino. Fai una torta salata".


COSA&QUANTO
  • una confezione di aghetti
  • una confezione di pancetta
  • mezza cipolla
  • un uovo
  • una tazza scarsa di latte
  • sale
  • pepe
  • una confezione di pasta sfoglia integrale
COME
Disponi la sfoglia su di una teglia.
Sciacqua gli aghetti (alias barbe di frate) e taglia la parte finale, quella che assomiglia a una radice.
Disponi gli aghetti sulla pasta.
Aggiungi la pancetta.
Sbatti un uovo con una tazza scarsa di latte.
Versa l'uovo col latte.
Sale e pepe.
Inforna e cuoci per 20 minuti o più. A seconda di come la torta ti sembra nell'aspetto.


Nessun commento:

Posta un commento