lunedì 22 febbraio 2016

Finti muffin di zucca


Carpe diem. Nunc est bibendum. Hic et nunc.
C'è una parte di me convinta del fatto che l'unica cosa importante sia l'adesso, quello che accade adesso, quello che adesso è importante fare o non fare, quello che l'adesso vuole o non vuole. Mi riferisco alle storie d'amore, alle amicizie, alle relazioni famigliari. Mi riferisco anche alle relazioni tra cittadini e politica. Allo stesso tempo che cosa saremmo noi senza il nostro Passato?, senza i nostri desideri o progetti o ambizioni? Credo però che Passato e Futuro vadano presi in considerazione sempre e solo rispetto all'oggi. Rispetto a chi siamo oggi, e non a chi eravamo o a chi vorremmo essere un giorno. Altrimenti si rischia che i ricordi e le esperienze passate ci impediscano di andare avanti o comunque di vivere con sincerità il presente. Rischiamo che i nostri desideri rispetto al futuro ci appannino la vista, così che quando ci guardiamo allo specchio non vediamo noi stessi ma un altro. L'altro di ieri, l'altro di domani. Ciò che mi affascina nell'uomo è questo rapporto tridimensionale con se stesso e con gli altri. E' possibile che uno viva nel presente ma si rapporti, per esempio, ad un amico come se quell'amico fosse lo stesso di 10 anni prima senza vedere come l'amico sia profondamente mutato? Possibilissimo. Quante incomprensioni tra noi e gli altri, tra noi e il nostro tempo, a causa della nostra scarsa maestria nel giostrare le tre dimensioni di ieri, oggi e domani. Occorre allenarsi, ma come?


COSA&QUANTO
  • zucca 500 g.
  • 2 uova
  • rosmarino
  • pan grattato q.b.
  • noce moscata
per la crema

  • un caprino
  • panna da cucina, 4 cucchiai
  • prezzemolo
COME
Fai andare la zucca tagliata a pezzi in forno per 15 minuti, poi frullala con le uova, il rosmarino e la noce moscata.
Aggiungi il pan grattato se vedi che la crema è troppo liquida.
Metti la crema nei porta muffin e inforna nel forno ben caldo. Prepara in un pentolino la crema con un caprino e un po' di panna. Trita anche due rametti di prezzemolo. 
Amalgama bene la crema sul fuoco basso per qualche secondo.
Dopo circa 30 minuti i muffin saranno cotti. 
Rovesciali nel piatto in modo che la punta sia verso l'alto e condisci con la crema di caprino.

Nessun commento:

Posta un commento