mercoledì 23 dicembre 2015

La mozza col morto


È natalizio? Non è natalizio? Si può presentare al cenone del 24, al pranzo del 25, un antipasto dall'aspetto invitante ma col nome che inquieta? 
Uh, ma che bello! Uh, ma è anche buono. Cos'è? 
Mozza col morto
Ah. 
Forse basta cambiare nome. Basta? 
Non è forse l'attendibilissima Giulietta a dire che in fin dei conti il nome è solo un nome, che se la rosa la chiamassimo in un altro modo rimarrebbe comunque un profumatissimo fiore? 
Quanto contano i nomi nella nostra assegnazione di valore? 
Tanto. 
Lo dimostra il fatto che William ne ha parlato (William non parla mai di cose che non contano o che contano poco); lo dimostra la pena che ci diamo per scegliere il nome dei nostri figli, o il titolo dei nostri testi. 
Lo dimostra anche il fatto che a Natale non credo chiederò a mio marito di preparare la mozza col morto, nonostante sia un piatto delizioso. I nomi sono importanti.

COSA&QUANTO

  • pan carré
  • mozzarella di bufala
  • acciughe sott'olio
  • un uovo
  • pan grattato
  • olio di semi per friggere
COME
Taglia le fette di pan carré a metà.
Farcisci il paninetto con una fetta di mozzarella e un'acciuga sott'olio (il famoso morto della mozza col morto. Dove la mozza è la mozzarella, ovviamente).
Rompi un uovo in un piatto.
In un altro piatto versa un po' di pan grattato.
Passa il paninetto prima nell'uovo e poi nel pan grattato.
Scalda l'olio di semi in padella.
Friggi il paninetto, poi asciugalo con la carta assorbente.
Che te lo dico a fare: la mozza col morto spacca.

Nessun commento:

Posta un commento