mercoledì 10 giugno 2015

Pimiento imbotito



Brutti e buoni questi pimientos che s'è inventato il marito che cucina.
Ricetta consigliatissima anche a chi, come me, non ama i peperoni. Devo dire che questi pimienti sono dolci e leggeri, perfetti per una cenetta estiva. Magari non troppo estiva. Magari eviterei di consumarli durante una serata dai 40 gradi percepiti...
Il marito mi ha raccontato di aver assaggiato questo piatto durante una vacanza con amici a Palma di Maiorca. 
Aveva vent'anni e ricorda di una cena a base di tapas
Poi ricorderà anche altre cose, ma a me racconta solo delle tapas...
Una di queste tapas maiorchine il pimiento imbotito.
Un po' più piccoli di questi, ma la sostanza - crede - fosse questa.
Anzi, dice che i suoi sono persino più buoni!
Sempre il solito modestone.

COSA&QUANTO
  • 6 peperoni verdi dolci
  • 3 fette di pane
  • latte q.b.
  • 2 etti di gamberi
  • prezzemolo
  • mezzo scalogno
  • paprika
  • sale
  • pepe
  • olio
  • un uovo 

COME
Taglia il cappuccio dei peperoni e svuotali. 
Ammolla nel latte 3 fette di pane secco e mettile nel mixer.
Prendi i gamberi, circa due etti e quindi uno e mezzo per peperone, e metti anche loro nel mixer.
I gamberi devono essere sgusciati e crudi. 
Aggiungi nel mixer anche prezzemolo, mezzo scalogno, paprika, sale, pepe. 
Frulla grossolanamente. 
Un filo olio. 
Frulla. 
Aggiungi un uovo e mescola con forchetta, aggiusta di sale. 
Adagia i peperoni su una teglia e riempili di ripieno
Sopra ai peperoni versa olio e sale (ancora? ma... marito!?)
Forno al massimo per circa 30 minuti.

Nessun commento:

Posta un commento