venerdì 15 maggio 2015

Soufflé asparagoso della discordia


Sai che mio marito va in giro a dire d'essere il re del soufflé?
Il soufflé gli ha preso il cuore e non può più farne a meno.
Per colpa di un soufflé, questo qui con gli asparagi, stavamo quasi per litigare. O forse no. Abbiamo litigato. Un litigio breve, isterico: "Preferisci il soufflé a me? Ammettilo! Confessa!".
Io avevo voglia di un uovo al tegamino accompagnato da un mazzetto di asparagi cotti al vapore. Uno dei miei piatti preferiti. Semplice, gustoso... Mio marito è inorridito: "Un uovo al tegamino accompagnato da un ciuffo di asparagi cotti al vapore non è un piatto. Ma un insieme di ingredienti".
"E io lo voglio! Voglio l'insieme di ingredienti!"
Mi ero comprata gli asparagi biologici e le uova super biologiche, e non vedevo l'ora di intingere la punta dell'asparago nel rosso dell'uovo.
Non c'è stato verso.
Lo sai che in cucina io non ho voce in capitolo. E se non lo sapevi adesso lo sai.
Ha fatto il soufflè. Buono, eh. Buonissimo.
Ma... che carattere!



COSA&QUANTO
  • 20 gr di burro
  • 30 gr di farina
  • 100 ml di latte
  • 3 uova
  • 20 gr di pecorino
  • asparagi
COME
Metti gli asparagi, tagliati a metà, a bollire.
Sciogli il burro nel padellino, aggiungi la farina e poi il latte. Mescola con la frusta e cuoci per otto minuti, poi spegni e fai riposare per cinque minuti. 
Monta a neve i 3 bianchi. La neve deve essere soda, cioè se muovi la ciotola, la neve non si deve muovere. 
Versa i tuorli nel composto (cioè burro, farina e latte) e mescola. 
Aggiungi una grattata di pecorino o di grana e continua a mescolare. 
Olia la teglia. 
Incorpora i bianchi mescolando dal basso verso l'alto così il soufflé cresce di volume. 
Fai uno strato di asparagi sul fondo della teglia, come se fosse il piedistallo di una torta. Poi versa il composto del soufflé.
Cuoci per 15/20 minuti a 160 gradi.



Nessun commento:

Posta un commento