lunedì 27 aprile 2015

Risotto alla seppia senza il nero


L'hai mai visto Boris? Serie tv di grande e meritata fortuna, italianissima. Con alla base un'idea semplice ma di grande effetto: riprendere la quotidianità di una troupe alle prese con una soap trash e buonista, dove già il titolo è un programma. 
Gli occhi del cuore.
Seppia è il soprannome che Stanis, il divo, dà allo stagista. 


COSA&QUANTO

  • tre seppie
  • uno scalogno
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • riso q.b.
  • brodo di pesce
  • scorza di limone
  • bottarga q.b.

COME
Pulisci le seppie, togli le sacche del nero e mettile da parte. 
Fai un soffritto di scalogno. 
Quando lo scalogno imbiondisce buttaci dentro le seppie tagliate a pezzi. 
Sfuma col vino bianco
Metti il riso direttamente in padella - due pugnetti a testa -. Mescoli. Aggiungi il brodo di pesce fino a fine cottura. 
Ora, se vuoi fare il risotto al nero di seppia, due minuti prima della fine della cottura rompi le sacche in un po' di brodo e aggiungilo al riso.
Se vuoi fare il risotto senza nero sei a posto già così.
Impiatta e aggiungi scorza di limone grattugiata e bottarga. 
Ti interessa un'altra ricetta a base di seppia? Guarda qui!

Nessun commento:

Posta un commento