mercoledì 11 marzo 2015

Torta tisana di Tana




Tutti pazzi per la tisana, così potrebbe intitolarsi il reality show sulla mia vita. 

E' stata mia sorella ad importare le prime tisane dalla Germania, terra di Erasmus, patate ed infusi vaporosi. 
La tisana è quella della sera: io, mia mamma e mia sorella attorno al tavolo. I piedi sulla sedia, le gambe rannicchiate, le mani attorno al caldo della tazza.
La tisana è anche quella delle cinque, spacciata da colleghe altrettanto curiose e tisanose.
La tisana non convince mio marito, non apertamente. 
Se me la preparo e gli chiedo: "Ne faccio anche per te?", lui mi risponde di no, per carità, non se ne parla.
Poi, però, quando mi vede gaudente e appagata, in compagnia della mia tisana, me ne chiede un po'. 
Quindi gli piace, non lo ammette ma gli piace.
Del resto la tisana è molto poco macho.
E allora una torta alla tisana che cos'è??
Una torta alla tisana da lui non me la sarei mai aspettata!
E invece era lei che mi aspettava, sul tavolo della cucina, domenica sera, dopo lo spettacolo.
Evviva!
La tisana ha colonizzato anche la colazione.

COSA&QUANTO
  • 2 etti di farina
  • 1 etto di fecola di patate
  • 70 gr di burro
  • 1 etto di zucchero
  • 2 uova
  • una bustina di lievito pane degli angeli
  • 250 ml di latte
  • una bustina di tisana: YogiTea Classic (canela y especies)
  • 3/4 cucchiai di marmellata a tua scelta

COME
Mescola la farina e la fecola di patate.
Fondi 70 gr di burro, poi aggiungilo alle farine.
Versa nella ciotola 1 etto di zucchero2 tuorli d'uovo. (Conserva gli albumi a parte).
Setaccia il lievito pane degli angeli.
Fai bollire 250 ml di latte insieme alla bustina di tisana. In pratica, fai bollire la tisana nel latte anziché nell'acqua. Puoi scegliere la marca che preferisci, anche se mi sento di consigliarti YogiTea. YogiTea! 
Fai raffreddare latte/tisana e poi versa nella ciotola. 
Mescola bene. 
Preleva un terzo del composto e tienilo da parte. 
Monta gli albumi a neve e incorporali nel composto due terzi
Nel composto più piccolo, quello da un terzo, mescola tre o quattro cucchiai di marmellata a tua scelta- mio marito ha usato quella di lamponi.
Versa il composto più grande -quello da due terzi- nella teglia imburrata. 
Poi usa il composto un terzo per variegare. 
Puoi fare dei disegni, quello che vuoi. 
Cuoci nel forno a 180 gradi per 40 minuti. 

Nessun commento:

Posta un commento