sabato 7 marzo 2015

Il gateau di quando era giovane. Con patate.



Mio marito è un camaleonte.
Si impossessa di dialetti, ricette e accenti con gran facilità.
Mio marito è una spugna curiosa.
Una parte della sua anima- e della sua cucina- vive al sud, e il gateau di patate è piatto tipico campano.
Sì, campano. Siamo nel 1768 quando la regina Maria Carolina, moglie di Ferdinando I Borbone, introduce a Napoli un certo qual gusto francese. 
Gattò (gateau), crocchè e ragù vengon da là. Da quel certo gusto francese. 
Il marito camaleontico, quand'era giovane ed io esistevo solo nei suoi sogni, era noto per scorribande vacanziere nel sud campano dove si nutriva- in orari poco consoni- a suon di pizze e gattò. 
Il gateau/gattò è una bomba
Se sei a dieta, lascia perdere. 
Se hai bevuto e ballato, dacci dentro.
I campani lo preparano soprattutto a Pasquetta, quando vanno per prati. Tu lo puoi fare quando vuoi, anche a Pasquetta. Se non sai con cosa accompagnarlo, ti consiglio di dare un occhio alla nostra sezione sulle torte salate
Le dosi di questa ricetta sono per 4.


COSA&QUANTO
  • 7 etti di patate
  • 2 uova
  • pecorino grattugiato
  • latte, un filo
  • olio, un filo
  • pepe
  • prezzemolo
  • sale
  • un salamino
  • 3 mozzarelline
  • una fetta di scamorza
  • pan grattato


COME
Fai bollire le patate (ancora con la buccia) per mezz'ora in acqua salata. 
Pela le patate e passale nel passa verdure (attrezzo che a-do-ro) Metti le patate in una ciotola. 
Aggiungi due uova, un' abbondante grattata di pecorino, un filo di latte, un filo di olio, pepe e prezzemolo sminuzzato col coltello (ingrediente fondamentale!)
Taglia a cubetti un salamino.
Mio marito ha usato lo strolghino di culatello, che per il gateau di quando era giovane è esagerato. Lui ce l'aveva da finire, per questo l'ha usato. 
Sala, ma prima assaggia e regolati di conseguenza. 
Mescola col cucchiaio in modo da amalgamare tutti gli ingredienti.
Prendi la carta da forno, mettila nella teglia, versaci un filo di olio.
Fai il primo strato con il composto di patate&company, poi taglia a fettine tre mozzarelline e una fetta di scamorza.
Metti le mozzarelline e la scamorza sullo strato, nella teglia. 
Ora fai un altro strato. 
In cima a tutto: il pan grattato
Un filo di olio. 
Inforna a 200° per circa 20 minuti.
Se non usi lo strolghino spendi 10 € (circa) e ci sfami 4 persone.

Nessun commento:

Posta un commento