lunedì 23 marzo 2015

Bello scorfano in guazzetto



"Sei proprio uno scorfano", è una cosa che si dice. Chi te lo dice non ti ritene un adone (per rimanere nel campo delle metonimie).
Chi ti chiama scorfano forse però non sa che il suddetto pesce risulta essere particolarmente gustoso, nonché caro. 
In più lo scorfano se accompagnato con i giusti colori, i giusti ingredienti, diventa perfino carino!
E qui parto con l'elogio -da parte mia sorprendente - della cosmesi. Più che della cosmesi, della valorizzazione di sé.
Sono una grande sostenitrice della valorizzazione di sé. 
Soprattutto noi donne spesso ci infagottiamo. Ci nascondiamo per paura di chissà che cosa. E siamo sempre noi donne che, a volte, ci esponiamo più del dovuto. Ci mettiamo in mostra, come fossimo oggetti da mostrare (!), come se avessimo paura di non essere notate. Da chi? Per cosa? Nell'uno e nell'altro caso non ci valorizziamo. Valorizzarsi vuol dire scovare i propri punti forti e accettare i propri punti deboli. Vuol dire sapersi portare in giro, tra la gente, con coraggio e onestà.
Nel caso dello scorfano, ci ha pensato mio marito. A portarlo nel mio piatto, con coraggio e onestà!

COSA&QUANTO

  • olio
  • uno spicchio di aglio
  • uno scalogno
  • un bicchiere di vino bianco
  • 2 scorfani 
  • 10 pomodori pachino
  • 4 foglie di basilico
  • 2 cucchiaini di brodo di pesce

COME
Prepara un soffritto di olio e aglio e scalogno (esageriamo). 
Metti gli scorfani in padella così come sono e versa il vino bianco da cucina. 
Due scorfani ci sono costati dieci euri! C'era lo sconto! 
Taglia in padella 8/10 pomodorini pachino. 
Aggiungi 4 foglie di basilico tagliato a pezzetti. 
Una ciotolina di acqua. 
Un cucchiaino di brodo di pesce, quindi niente sale. 
Copri con coperchio. 
Dopo 10 minuti mio marito ha aggiunto mezzo cucchiaino di brodo di pesce e anche un pizzico di sale. 
Cuoci per altri 5/10 minuti. (Quindi in totale circa 20 minuti). 
Metti lo scorfano in un piatto e puliscilo munendoti di cucchiaio e forchetta. Se non lo pulisci non lo valorizzi!

Nessun commento:

Posta un commento