venerdì 27 marzo 2015

Alici alla Tsipras



Un giorno analizzeremo il rapporto ossessivo compulsivo che io e mio marito abbiamo con 
a. le alici
b. Alexis Tsipras
dal momento che qui e qui ci siamo occupati di alici, mentre qui abbiamo parlato di Alexis.
Un giorno analizzeremo, non oggi.
Oggi è venerdì.
Oggi prendiamo questo antipasto così com'è, senza porci troppe domande. Atteggiamento che, oggi, mi sento di sostenere. Non facciamoci troppe domande, almeno non oggi, almeno non noi, gente che è solita annegare nelle proprie domande. Oggi facciamo quelli tranquilli. Lo dico a me, soprattutto a me. 

COSA&QUANTO
  • pangrattato
  • uno spicchio di aglio
  • prezzemolo
  • sale
  • pepe nero
  • 8/ 10 alici a testa
  • 2 rametti di menta
  • un vasetto di yogurt intero (150 gr.)
  • olio

COME
Prepara il forno al massimo della temperatura. 
Fai la panatura con pangrattato e un trito di aglio, olio e prezzemolo. 
Aggiungi due pizzichi di sale, tre o quattro girate di pepe nero. Mescola. 
Per le alici: pulizia breve. Togli solo la testa e non aprirle a libro, sennò poi si seccano troppo. 
Passa un'alice per volta nella tua panatura e adagiale nella teglia oliata.
Perché Tsipras!? Per la salsa!! 
Trita due rametti di menta (solo le foglie) in una ciotolina. 
Aggiungi un vasetto di yogurt intero. 
Sale. 
Olio. 
Mio marito non ha usato lo yogurt greco perché voleva una salsina più cremosa. 
Inforna e cuoci per 10 minuti, poi 5 minuti di solo grill.

Nessun commento:

Posta un commento